Rifkin’s Festival

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia di Woody Allen.
Con Wallace Shawn, Gina Gershon, Louis Garrel, Christoph Waltz, Elena Anaya, Sergi López.
Genere Commedia
USA, Spagna, 2020
durata 92 minuti

MARTEDÌ 16 NOVEMBRE 2021

Mort Rifkin (Wallace Shawn) ha male al cuore da quando ha lasciato New York per accompagnare la moglie Sue (Gina Gershon) al festival di San Sebastián, il più importante festival cinematografico spagnolo. Lui, ex professore di cinema, prova a scrivere il romanzo della sua vita; lei, press agent, si lascia sedurre dal giovane, talentuoso ed egocentrico regista francese Philippe Germain (Louis Garrel), convinto di poter risolvere con l’arte il conflitto israelo-palestinese. A complicare le cose si aggiunge la cardiologa cinefila dottoressa Rojas (Elena Anaya), che cura l’ipocondria di Mort e lo risveglia dal torpore.  Con lei l’uomo ritrova quell’entusiasmo che sembrava aver perduto e cerca ogni scusa per poterla rivedere… 


Download scheda di approfondimento

  Rifkin's Festival (544,9 KiB, 13 hits)

EST – Dittatura last minute

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia di Antonio Pisu.
Interpreti: Lodo Guenzi, Jacopo Costantini, Matteo Gatta, Paolo Rossi Pisu.
Genere Commedia
Italia, 2020
durata 104 minuti.

MARTEDÌ 09 NOVEMBRE 2021

Tre amici di 24 anni partono da Cesena per una vacanza in Ungheria, a Budapest. Il muro di Berlino sta per crollare (l’evento segue di un mese il viaggio) e a seguire ci sarà la dissoluzione dell’Unione Sovietica, già ampiamente nell’aria. “Sta finendo tutto e noi ce lo stiamo perdendo“, pensano i tre, e vogliono essere testimoni del loro tempo. Sono l’assennato Andrea Riceputi, detto Rice (Lodo Guenzi, leader del gruppo musicale Lo Stato Sociale), lo scanzonato Maurizio Paganelli, detto Pago (Matteo Gatta) e l’ingenuo Enrico Boschi, detto Bibi (Jacopo Costantini). I tre si mettono in macchina e partono, dopo aver fatto rifornimento di biancheria intima femminile (come all’epoca si usava) per attrarre le ragazze d’Oltrecortina, o almeno fare fruttuosi “mercatini”. A Budapest incontrano Emil, (Liviu Cheloiu), un uomo che è fuggito dalla Romania del dittatore Ceausescu e chiede l’aiuto dei tre amici per portare una valigia alla moglie e alla figlia restati nel paese d’origine…


Download scheda di approfondimento

  Est - Dittatura last minute (67,6 KiB, 10 hits)

The Specials

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

orari: 16:30; 19:00.
durata: 114 minuti
Regista: Olivier Nakache, Eric Toledano
Genere: Commedia, Drammatico
Anno: 2019
Paese: Francia

MARTEDÌ 26 OTTOBRE 2021

The Specials – Fuori dal comune” (in originale “Hors normes”, “Fuori standard”, in italiano) è incentrato sulla vicenda di Bruno (Vincent Cassel) e Malik (Reda Kateb): il primo fondatore di una comunità dedita all’accoglienza e all’educazione di quei ragazzi autistici che tutte le altre istituzioni rifiutano, in quanto magari violenti o di difficile gestione; il secondo impegnato in una struttura di accoglienza, collegata a quella di Bruno e dedita anche a formare giovani operatori, con un’attenzione particolare per le realtà più marginali. Tra gli ospiti di Bruno troviamo Joseph (Benjamin Lesieur), diciottenne autistico con un’abilità particolare per la riparazione delle lavatrici, ma incapace di frenare il suo impulso di far scattare l’allarme in metropolitana (provocando regolari interventi della forza pubblica); e Valentin (l’esordiente Marco Locatelli), adolescente silenzioso e autolesionista. Ci sono poi due ispettori del governo, decisi a far chiudere la comunità di Bruno perché fuori norma e priva di licenze…

Il Film inaugura una sorta di anteprima alla 30^ Edizione della Rassegna “Invito al Cinema, con cinque appuntamenti per tutti i Martedì di Novembre, dal 2 al 30 del mese. Per quest’anno la Rassegna è stata spostata al Martedì e prevede solo due Spettacoli: il primo alle ore 16:30; il secondo (e ultimo) alle ore 18:30. È stato cancellato lo Spettacolo delle 20:15 per lasciar spazio ai Film programmati nelle quattro Sale del Cinema Multisala Moderno. La prossima settimana vi racconteremo quali sono i Titoli scelti per iniziare al meglio l’Edizione del Trentennale.


Download scheda di approfondimento

  The Specials (103,8 KiB, 12 hits)

UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia: Woody Allen
Interprefi: Timothée Calamet, Elle Fanning Jude Law.
Orario:16,15 – 18,15 – 20,15
Commedia. Durata 92 min.

LUNEDÌ 10 FEBBRAIO

Gatsby (Timothée Chalamet) e Ashleigh (Elle Fanning)hanno deciso di trascorrere un fine settimana a New York. Lui viene da lì e non vede l’ora di mostrare alla fidanzata la sua città natale e lo charme vintage dei suoi luoghi di predilezione. Lei viene da Tucson, Arizona, e si occupa del giornale della modesta università dove si sono incontrati. Élite urbana e provinciale, Gatsby e Ashleigh sono complementari e innamorati. Ma non basta, soprattutto a New York, e così Gatsby e Ashleigh si lasciano afferrare dal flusso del caso. Lui incontra Shannon (Selena Gomez), sorella minore di una sua ex, lei conosce il divo magnetico Francisco Vega (Diego Luna) per cui dimentica anche il suo nome. Un giorno di pioggia rovescia acqua e destini …


Download scheda di approfondimento

  Un giorno di pioggia a New York (114,0 KiB, 93 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

 

TUTTI PAZZI A TEL AVIV

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia: Sameh Zoabi
Israele, 2019
Interprefi: Kais Naschif, Lubna Azabal,
Orario:16,15 – 18,15 – 20,15
Commedia. Durata 100- min.

LUNEDÌ 03 FEBBRAIO

LIGUna bella spia, Manal (Lubna Azabal), fingendosi un’ebrea cresciuta in Francia, seduce il generale israeliano Yehuda (Yousef ‘Joe’ Sweid) per strappargli dei segreti militari fondamentali. “Tel Aviv brucia” (è questo il titolo della soap e anche quello originale di questo film) deve essere un programma militante e schierato, dove è ben chiaro che i “buoni” – oltre a Tala, il suo amante terrorista Marwan (Ashraf Farah) – devono vincere e sconfiggere gli occupanti. Ma, appunto, è una soap e le cose cambiano (e rapidamente precipitano) quando Salam (Kais Nashif), il nipote del produttore, un trentenne fallito che vive a Gerusalemme, viene assunto come insegnante di dizione per i dialoghi in israeliano e si ritrova improvvisamente promosso a sceneggiatore quando la precedente autrice, adirata per una battuta cambiata, lascia furibonda il set. Dovendo attraversare il posto di blocco per tornare a casa dal lavoro, Salam si imbatte nel comandante israeliano Assi (Yaniv Biton), la cui moglie è un’appassionata della soap. I due uomini entrano in conflitto, ma l’hummus arabo di cui il comandante è ghiotto e le vicende di Manal e Yehuda diventano terreno di contrattazione …


Download scheda di approfondimento

  Tutti pazzi a Tel Aviv (171,0 KiB, 100 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube