NON CI RESTA CHE IL CRIMINE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

ITALIA, 2018
Regia: Massimiliano Bruno
Interpreti:Alessandro Gassman, Marco Giallini, Edoardo Leo Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15
Commedia. Durata 102 min

LUNEDI’ 25 MARZO

Siamo a Roma nel 2018 e tre amici di lungo corso, Sebastiano (Alessandro Gassman), Moreno (Marco Giallini) e Giuseppe (Gianmarco Tognazzi), con scarsi mezzi ma un indomabile talento creativo, decidono di organizzare un “Tour Criminale” di Roma alla scoperta dei luoghi che furono teatro delle gesta della Banda della Magliana. L’idea, ne sono convinti, sarà una miniera di soldi. Abiti d’epoca, jeans a zampa d’elefante, giubbotti di pelle, stivaletti e Ray-Ban specchiati, ed è fatta, sono pronti per lanciarsi nella nuova impresa. Se non fosse che, per un imprevedibile scherzo del destino, vengono catapultati veramente negli anni ’80, nei giorni dei gloriosi Mondiali di Spagna, e si ritrovano faccia a faccia con alcuni membri della Banda che all’epoca gestiva le scommesse clandestine sul calcio, tra cui proprio Renatino (Edoardo Leo). Per non parlare dell’incontro con la vulcanica e dirompente ballerina Sabrina (Ilenia Pastorelli), che rischia di scombinare ancora di più le carte. Per i tre amici potrebbe rivelarsi una ghiotta occasione di riscatto oppure …


Download scheda di approfondimento

  Non ci resta che il crimine (175,5 KiB, 18 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

BLACKkKLANSMAN

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

USA, 2018
Regia: Spike Lee
Interpreti: John David Washington, Adam Driver
Orario: 18,00 – 20,15
Commedia/Thriller. Durata 128 min.

LUNEDI’ 18 MARZO

Nei primi anni Settanta, Colorado Springs non è il posto più accogliente per un nero che entra in polizia. Ron Stallworth (John David Washington, il figlio di Denzel), è il primo uomo di colore ad entrare nel dipartimento di polizia di Denver, nel cuore dell’America razzista. Fra i suoi primi incarichi c’è quello di infiltrarsi ad un incontro con il leader afroamericano Stokey Carmichael, dove si imbatte in Patrice (Laura Harrier), una sorta di Angela Davis organizzatrice dell’evento e convinta sostenitrice del movimento di autoaffermazione black. È un risveglio per il giovane uomo che fino a quel momento sembra non prestare troppa attenzione alla propria appartenenza razziale, ne troppo valore al proprio background etnico. Dopo aver sfogliato un giornale, scopre un annuncio di reclutamento del ku klux klan. Non è tipo da farsi intimidire e non solo risponde a quell’inserzione, mascherandosi per il più intransigente dei razzisti, ma finisce per portare a galla – in una società che si scontra in nome dei diritti civili – il torbido retroterra di quegli esagitati. Naturalmente può farlo solo al telefono, dato il colore della sua pelle, e ha bisogno di un alter ego bianco in grado di incontrare di persona il gruppo razzista. Entra dunque in scena Flip Zimmerman (Adam Driver), collega poliziotto di origine ebraica, pronto a farsi passare per un membro della pura razza ariana, che contatta il leader del klan, il mellifluo David Duke (Topher Grace) …

A causa della superiore durata del Film (128 minuti) saranno effettuati eccezionalmente solo due Spettacoli, agli orari: 16,15 – 19,00


Download scheda di approfondimento

  BLACKkKLANSMAN (198,6 KiB, 14 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

NOTTI MAGICHE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)

ITALIA, 2018
Regia: Paolo Virzì
Interpreti: Mauro Lamantia, Irene Vetere
Orario: 16,05 – 18,10 – 20,15
Commedia. Durata 125 min.

LUNEDI’ 11 MARZO

Siamo a Roma, la notte del 3 luglio 1990. Si sta giocando la prima semifinale del mondiale di calcio Italia-Argentina. Mentre Serena sbaglia il rigore che manda in finale Maradona, un’auto finisce nel Tevere. A bordo un noto produttore cinematografico sull’orlo del fallimento, Leandro Saponaro (Giancarlo Giannini) che viene ripescato morto ma a ucciderlo non è stata l’acqua e nemmeno l’impatto. Giusy Fusacchia (Marina Rocco), ragazza coccodè e amante del Saponaro, giura che ad ammazzarlo sono stati tre aspiranti sceneggiatori: Eugenia Malaspina (Irene Vetere), rampolla di una famiglia bene, nevrotica e introversa; Antonio Scordia (Mauro Lamantia), meridionale, colto e affettato quanto ingenuo; Luciano Ambrogi (Giovanni Toscano), livornese esuberante e bramoso, arrogante e maschilista. Tutti e tre finalisti al prestigioso premio Solinas (dedicato alla scrittura per il cinema), si conoscono alla cerimonia di assegnazione. Il premio viene dato ad Antonio. Eugenia ospita entrambi i ragazzi a casa sua e in qualche modo tutti e tre sognano di scrivere la sceneggiatura che cambierà le loro vite. Finiranno invece al comando dei carabinieri a raccontare la loro versione dei fatti …!


Download scheda di approfondimento

  Notti magiche (182,8 KiB, 30 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

TROPPA GRAZIA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

ITALIA, 2018
Regia: Gianni Zanasi
Interpreti: Alba Rohrwacher, Elio Germano
Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15
Commedia. Durata 110 min.

LUNEDI’ 04 MARZO

In una piccola cittadina della provincia veneta, Lucia (Alba Rohrwacher) è una geometra specializzata in rilevamenti catastali, nota per la pignoleria con cui insiste nel “fare le cose per bene”. La sua vita, però, è tutto fuorché precisa: a 18 anni ha avuto una figlia, Rosa (Rosa Vannucci), da un amore passeggero, ha appena chiuso una relazione pluriennale con Arturo (Elio Germano); il suo lavoro precario non basta ad arrivare a fine mese. Approfittando della sua vulnerabilità economica, Paolo (Giuseppe Battiston), il sindaco del paese, le affida il compito di effettuare un rilevamento su un terreno dove un imprenditore vuole costruire un impero immobiliare. Ma su quel terreno incombe un problema che Lucia individua immediatamente, anche se non ne vede con chiarezza i contorni. Un giorno a Lucia appare la Madonna (Hadas Yaron), e le dice di bloccare i lavori per la costruzione del grande centro commerciale che potrebbe portare una cospicua iniezione di denaro e di lavoro nella zona, per far edificare proprio lì una chiesa. Lucia non si sente affatto benedetta dall’apparizione ma anzi fa di tutto per sottrarsi a quella “sfiga”. Lei che insegna alla figlia che “i problemi non si sollevano, si affrontano”, si ritrova fra le mani la Madre di tutti i guai: una figura femminile che non accetta altro che la Verità …


Download scheda di approfondimento

  Troppa grazia (123,7 KiB, 18 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

LA PROFEZIA DELL’ARMADILLO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

ITALIA, 2018
Regia: Emanuele Scaringi
Interpreti: Simone Liberati, Valerio Aprea,
Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15
Commedia. Durata 99 min.

Gentili Amici del Cineclub “La Dolce Vita”, abbiamo appena saputo che ci sono ottime possibilità che, LUNEDÌ 21 GENNAIO, il Regista del Film “La Profezia dell’Armadillo”, EMANUELE SCARINGI, possa essere presente in Sala, al Cinema Moderno multisala di Anzio, con le consuete modalità.

Ossia con un suo intervento tra il secondo e il terzo Spettacolo, tra le ore 20 e le ore 20:20.

LUNEDI’ 21 GENNAIO

Zero (un efficace Simone Liberati) è un disegnatore di talento ma non avendo un lavoro fisso si arrabatta dando ripetizioni di francese, cronometrando le file dei check-in all’aeroporto e creando illustrazioni per gruppi musicali punk indipendenti. La sua vita scorre sempre uguale, tra giornate spese a bordo dei mezzi pubblici, attraversando mezza Roma per raggiungere i vari posti di lavoro, e le visite alla Madre (una perfetta Laura Morante). Ma una volta tornato a casa lo aspetta la sua coscienza critica: un Armadillo in carne e ossa, o meglio in placche e tessuti molli (nella “creatura” si cela e parla l’impareggiabile Valerio Aprea) che, con conversazioni al limite del paradossale, lo aggiorna costantemente su cosa succede nel mondo. A tenere compagnia a Zero nelle sue peripezie quotidiane e nella costante lotta per mantenersi a galla, è l’amico d’infanzia Secco (un sorprendente Pietro Castellitto). La notizia della morte di Camille, una compagna di scuola amore adolescenziale (mai dichiarato) di Zero, costringe il ragazzo a fare i conti con la vita e ad affrontare l’incomunicabilità, i dubbi e la mancanza di certezze della sua generazione di “tagliati fuori“…


Download scheda di approfondimento

  La profezia dell'armadillo (147,4 KiB, 31 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube