Prossimo film il 7 maggio

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

cineclub_ldvQuesta settimana non ci sarà la consueta Proiezione del Lunedì. Il 30 APRILE è prefestivo, vigilia del 1 Maggio, Festa dei Lavoratori, e per questa ragione non è previsto alcun Film per la Rassegna “Invito al Cinema”. Tornerà LUNEDÌ 7 MAGGIO, con il Film L’ORA PIÙ BUIA, del Regista Joe Wright, sulla figura di Winston Churchill, di cui vi parleremo la prossima settimana. Intanto siamo arrivati a metà del “percorso” della selezione di Film che prosegue, Lunedì 14 Maggio, con “La forma dell’acqua”, del visionario Regista Guillermo Del Toro, trionfatore ai Premi Oscar 2018. Il lungometraggio racconta una fiaba gotica ricca di suggestioni fantasy, ambientata nel 1963, durante la Guerra Fredda tra USA e URSS. A causa del suo mutismo, l’addetta alle pulizie Elisa si sente intrappolata in un mondo di silenzio e solitudine e vive la routine quotidiana senza grosse aspettative. Elisa si imbatte per caso in un pericoloso esperimento governativo: una creatura squamosa dall’aspetto umanoide, catturata e tenuta in una vasca sigillata piena d’acqua; si avvicina sempre di più al “mostro”, costruendo con lui una tenera complicità. Il film ha vinto il Leone d’Oro al Festival di Venezia 2017 e 4 Premi Oscar 2018 tra cui Miglior Film e Miglior Regista.

A seguire, Lunedì 21 Maggio, Gli sdraiati”, dall’omonimo romanzo di Michele Serra. È la storia di Giorgio, un giornalista di successo, amato dal pubblico e stimato dai colleghi. Insieme alla ex moglie Livia si occupa per metà del tempo del figlio Tito, un adolescente pigro che ama trascorrere le giornate con gli amici, il più possibile lontano dalle attenzioni del padre. Due mondi opposti in continuo scontro: le ansie di un Padre, i suoi sensi di colpa, e la voglia di capire, di accettare di trasmettere; il bisogno di amore e di libertà di un Figlio, il disagio di chi cresce non con una famiglia ma con due genitori; l’incontro difficile tra un mondo che appare vecchio e inutile e un mondo che appare nuovo e insicuro. In questo nuovo film della Regista Francesca Archibugi riemergono i temi del suo primo lungometraggio, “Mignon è partita” e la sua capacità di lavorare con gli Attori. Il grande Cinema internazionale arriva Lunedì 28 Maggio con “L’insulto”, un apologo sui conflitti insanabili che insanguinano il Medio Oriente e non solo. Yasser è un capocantiere scrupoloso, profugo palestinese; Toni è un meccanico militante nella destra cristiana. Un insulto sproporzionato, pronunciato da Toni in un momento di rabbia, innesca una spirale di azioni e reazioni che si riflette sulle vite private di entrambi con conseguenze drammatiche. La diatriba li porta in tribunale, arrivando a coinvolgere l’intero Paese. Il Regista Ziad Doueiri tenta di farci comprendere le ragioni di tutti, al di là degli stereotipi e delle opinioni precostituite. Il Film ha meritato la Coppa Volpi al Festival cinematografico di Venezia per Kamel El Basha e la candidatura agli Oscar 2018 come Miglior Film straniero. Non poteva mancare, Lunedì 4 Giugno, “Napoli velata”, ultimo Film del Regista italo/turco Ferzan Ozpetek. In una Napoli sospesa tra magia e superstizione, follia e razionalità, una storia misteriosa avvolge l’esistenza di Adriana, medico legale travolta da un amore improvviso per un giovane uomo con cui ha trascorso una notte di passione. Un delitto violento si sviluppa nei vicoli frenetici di Napoli, in una città ripercorsa nella sua bellezza, storia e folklore popolare. Il Film ha avuto 11 Candidature ai David di Donatello 2018. Per finire, “C’est la vie – Prendila come viene”, della coppia di Autori di “Quasi amici”, Olivier Nakache ed Eric Toledano, un Film che sa farci ridere dei nostri tic borghesi e degli ipocriti legami familiari. Nulla è più importante per Pierre ed Héléna del giorno del loro matrimonio! Tutto deve essere magico, bellissimo, impeccabile, a partire dallo sfarzoso ricevimento nel giardino di un magnifico castello del 17° secolo, affittato per l’occasione. Presto però il matrimonio sobrio ed elegante che la coppia desidera sfugge al controllo dell’inflessibile Max, stimato organizzatore di feste sontuose, incapace questa volta di tenere a freno i vizi e le eccentricità di una scombinata impresa di catering che regala una giornata indimenticabile alla coppia dei giovani sposi, tra catastrofiche gaffe e imprevedibili eventi. Alla fine di una lunga giornata ricca di sorprese e colpi di scena tutti non potranno che farsi una bella risata ed esclamare “C’est la vie!”, è la Vita! La 27 edizione della Rassegna “Invito al Cinema si chiude con questa bella Commedia ma il Cineclub “La dolce vita” spera di tornare subito dopo con la 16^ Edizione di “Giovani Autori crescono – Nuovi Registi del Cinema italiano”. Vi terremo informati.  

(a cura del cineclub “la dolce vita”)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *