DUE SOTTO IL BURQUA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)

FRANCIA, 2017 Regia: Sou Abadi Interpreti: Félix Moati, Camélia Jordana Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Commedia. Durata 88 min.

LUNEDI’ 22 OTTOBRE

Armand (Felix Moati) e Leila (Camélia Jordana), brillanti studenti di Scienze Politiche a Parigi, sognano di andare a vivere insieme a New York, dove la ragazza ha la possibilità di fare uno stage all’ONU. Pochi giorni prima della partenza però Mahmoud (William Lebghil), il fratello maggiore della ragazza, ritorna dallo Yemen. Un’esperienza che lo ha cambiato tanto da farlo aderire al radicalismo islamico. Per lui ora lo stile di vita moderno della sorella è offensivo nei confronti del Profeta e l’unica soluzione sarà quella di stracciarle il passaporto e di confinarla in casa impedendole ogni contatto con il suo ragazzo. Per liberarla, Armand escogiterà un piano folle: indossare il burqa e spacciarsi per una donna, Shéhérazade, ragazza ultra religiosa con il burqa. Peccato che la sua recita sarà talmente convincente da attirare le attenzioni amorose dello stesso Mahmoud…


Download scheda di approfondimento

  Due sotto il burqa (517,4 KiB, 26 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

IO SONO TEMPESTA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)

Orari: 16,15 – 18,15 – 20,15.

LUNEDI’ 15 OTTOBRE

Il potente uomo d’affari Numa Tempesta (Marco Giallini), infantile e anaffettivo, ha soldi, carisma, fiuto per gli affari e pochi scrupoli. Gestisce un fondo da un miliardo e mezzo di euro e abita da solo nel suo immenso hotel deserto, pieno di letti in cui lui non riesce a chiudere occhio. Proprio nel momento in cui sta per concludere le trattative con degli investitori internazionali per avviare un grande progetto immobiliare, i suoi avvocati lo informano che dovrà scontare una condanna per evasione fiscale: non in carcere, che gli avvocati sono riusciti ad evitargli, ma prestando servizi sociali presso un Centro di Accoglienza e dovrà mettersi a disposizione di chi non ha nulla, degli ultimi, insomma. Passaporto e cellulare gli vengono ritirati da Angela (Eleonora Danco), che gestisce il Centro, tra i cui ospiti ci sono Bruno (Elio Germano), un padre che ha perso tutto in seguito ad un tracollo economico, e il figlio di Bruno, Nicola (Francesco Gheghi). L’incontro sembra offrire a Numa e Bruno l’occasione per una rinascita all’insegna dei buoni sentimenti e dell’amicizia. Ma c’è il denaro di mezzo e un gruppo di senzatetto che, tra morale e denaro, tende a preferire il denaro …


Download scheda di approfondimento

  Io sono tempesta (197,2 KiB, 10 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

RICOMINCIO DA NOI

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

GRAN BRETAGNA, 2017 Regia: Richard Loncraine Interpreti: Imelda Staunton,Timoty Spall Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Commedia/Sentimentale. Durata 111 min.

LUNEDI’ 07 OTTOBRE

Quando Sandra (Imelda Staunton), signora borghese, scopre che suo marito, campione di tennis e di rispettabilità con il quale è sposata da 40 anni, la tradisce con una presunta amica, cerca rifugio a casa della sorella Elizabeth, detta Bif (Celia Imrie), che non frequenta da troppo tempo. Bif è una sessantenne “alternativa” che vive da sola e conduce una vita molto diversa da quella di “Lady” Sandra. Grazie a Bif, Sandra scopre una curiosa scuola di ballo dove si appassiona alla danza e ciò le permette di sentirsi più libera e sbloccare tutto ciò che ha tenuto chiuso dentro di sé per molti anni. Qui conosce Charlie (Timothy Spall), un eccentrico restauratore di mobili che vive su una barca. Catapultata in un ambiente per lei totalmente insolito, Sandra, inizialmente diffidente e chiusa nel proprio dolore, inizia una nuova vita …


Download scheda di approfondimento

  Ricomincio da noi (596,7 KiB, 18 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

MANUEL

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)

ITALIA, 2018 Regia: Dario Albertini Interpreti: Andrea Lattanzi, Francesca Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Drammatico. Durata 98 min.

LUNEDI’ 01 OTTOBRE

Alla base del Film c’è un documentario, “La repubblica dei ragazzi” (2014), ambientato in una casa-famiglia di Civitavecchia, e proprio da un incontro avvenuto lì nasce lo spunto della storia raccontata nel lungometraggio.

Manuel (un intenso Andrea Lattanzi) ha compiuto 18 anni e può lasciare l’Istituto per minori privi di sostegno familiare in cui ha vissuto negli ultimi anni, dopo che la madre Veronica (una smisurata Francesca Antonelli, “magnetico incrocio di fierezza capitolina e vulnerabilità”, come scrive mymovies) è stata arrestata. Manuel finalmente assapora la libertà, ma ha un gusto dolceamaro. Sua madre Veronica è in carcere da cinque anni e può sperare di ottenere gli arresti domiciliari solo se lui accetta di prenderla in carico; si tratta di una responsabilità non di poco conto. Manuel si ritrova a vagare per le strade del suo quartiere, esposto alla tentazione della cocaina e tormentato dalle sue speranze e paure, mentre cerca di lasciarsi l’adolescenza alle spalle e diventare un adulto responsabile. È necessario per dimostrare di sapersi occupare della madre e darle uno spiraglio di libertà. Sarà in grado di farlo senza perdere invece la “propria” libertà? Il sentimento filiale si scontra con la consapevolezza delle scarse forze a disposizione. Manuel è consapevole della necessità di rimettere ordine in un appartamento messo sottosopra anni prima dall’irruzione dei carabinieri e, di conseguenza, nella vita di sua madre. È lui ad avere bisogno di un punto di riferimento e invece gli si chiede di diventarlo per una donna che è stata segnata dall’esperienza del carcere e che può contare solo su di lui per tornare a vivere una vita quasi normale. Eppure Manuel dice: “Se dovrò farmi in 18 perché ‘sta storia vada a finir bene, mi farò in 18 … perché c’è una cosa più profonda , ed è che lei è mia madre ed io sono suo figlio e sarà così per sempre. Hey ma’, non è affatto strano che per raggiungerti dovrò correre di più. Ora che sono qui davanti a te, ora che siamo NOI, tremo!”…


Download scheda di approfondimento

  Manuel (238,8 KiB, 18 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

AMORI CHE NON SANNO STARE AL MONDO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

ITALIA, 2017 Regia:FrancescaComencini-Interpreti:LuciaMascino,ThomasTrabacchi Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Drammatico/Commedia. Durata 92 min.

LUNEDI’ 24 SETTEMBRE

Claudia (Lucia Mascino) è una donna colta, bella, inquieta, ironica, geniale, eccessiva, che tende a stritolare le persone a cui vuol bene per la sua perenne insicurezza. Flavio (Thomas Trabacchi) è freddo e cinico, non accetta di farsi sorprendere dalla vita, e soprattutto di lasciarsi andare, preso da sentimenti che non controlla. Entrambi professori universitari, sono stati insieme per 7 anni, anni fatti di passione, grandi litigi, grande amore. Claudia lascia Flavio convinta che l’uomo tornerà, ma così non è e Claudia si ritrova sola con questo amore più grande di lei, convinta che un sentimento così non possa morire ma debba necessariamente trovare il modo di esistere e perdurare. Dal canto suo Flavio è stanco, ama ancora Claudia ma non riesce a scegliere la via della battaglia, non riesce ad accettare che un amore totalizzante come il loro non contempli tregue, anch’egli ostinato nel voler mantenere certe sue autonomie, rifiutando, ad esempio, un’ipotesi di paternità che non si coniuga con l’aspirazione materna di lei. Aiutata da Diana (Carlotta Natoli), l’amica di sempre, desiderata dalla giovane Nina (Valentina Bellè), Claudia trascorre i mesi senza Flavio cercando di convincere tutti della necessità del loro amore, incapace di accettarne la fine. Intanto Flavio ha conosciuto un’altra donna, Giorgia (Camilla Semino Favro), più giovane e più semplice nei suoi desideri. E’ forse per tutti il momento di andare avanti?…

Tutti i sentimenti vissuti da Claudia nei giorni dell’abbandono sono portati magistralmente sullo schermo da Lucia Mascino, vincitrice del Premio Anna Magnani per questa Sua Interpretazione al Bari International Film Fest. Lunedì 24 settembre speriamo di avere ospite in Sala l’Attrice Lucia Mascino.

E poiché il 27 settembre ricorre il 45° anniversario della scomparsa dell’indimenticabile “Nannarella”, si parlerà anche di ANNA e della Sua Maestria, alle 16,15, con il Film MOLTI SOGNI PER LE STRADE, Regia di Mario Camerini, con ANNA MAGNANI e Massimo Girotti, anno 1948, che quest’anno festeggia i 70 anni dall’uscita nelle Sale italiane.


Download scheda di approfondimento

  Amori che non sanno stare al mondo (565,8 KiB, 19 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube