Regia di Claudio Bisio.
Con Alessio Di Domenicantonio, Vincenzo Sebastiani, Carlotta De Leonardis, Lorenzo McGovern Zaini.
Genere Commedia
Italia, 2023
Durata 90 minuti.

MARTEDÌ 6 FEBBRAIO 2024

1943: durante la seconda guerra mondiale, nella Capitale occupata dai nazisti e martoriata dai bombardamenti degli Alleati, tre ragazzini giocano insieme per strada. Sono Cosimo (Alessio Di Domenicantonio), che ha il padre al confino per aver gridato “mussolini è un sacco di m….” e vive con il nonno (Antonello Fassari); Italo (Vincenzo Sebastiani), che ha il papà fascista (impersonato dallo stesso Claudio Bisio) e vive all’ombra dell’eroico fratello Vittorio (Federico Cesari), miliziano ferito in battaglia; e Riccardo (Lorenzo McGovern Zaini), bambino di famiglia ebrea costretto a indossare la stella gialla. Ai tre si aggiunge l’intraprendente Vanda (Carlotta De Leonardis), ospite di un orfanotrofio dal quale fugge regolarmente attraverso una breccia nel muro di cinta. Quando Riccardo scompare insieme a più di 1000 ebrei deportati ad Auschwitz a seguito del famigerato rastrellamento del ghetto di Roma, i tre amici – ignari della sua sorte – decidono di andare a cercarlo per convincere i nazisti a liberarlo. A loro volta inseguiti dallo zoppicante Vittorio e da suor Agnese (Marianna Fontana), una suora dell’orfanotrofio. Vivranno avventure rocambolesche con la sola forza della loro incoscienza di bambini pur sapendo alla fine che la libertà è un bene che si paga a caro prezzo…

Ai consueti orari 16:30, 18:30, 20:30


Leggi la scheda completa:

  L’ultima volta che siamo stati bambini (157,7 KiB, 11 hits)

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.