La vita che verrà (Herself)

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia di Phyllida Lloyd.
Con Clare Dunne, Harriet Walter, Conleth Hill, Ericka Roe, Cathy Belton, Rebecca O’Mara, Ian Lloyd Anderson.
Drammatico,
durata 97 min.
Francia 2020

MARTEDÌ 23 NOVEMBRE 2021

La Regista irlandese Phyllida Lloyd, al suo terzo film dopo “Mamma mia” (2008) e “The Iron Lady” (2011), racconta la storia di una madre amorevole e moglie tormentata, divisa tra responsabilità e desiderio di riscatto. Una prova di coerenza per l’autrice di tre film molto diversi tra loro ma che, a ben vedere, hanno un elemento in comune: la centralità della donna nel racconto. Sandra (Clare Dunne) vive a Dublino, insieme alle sue due bambine ed è vittima delle violenze fisiche e psicologiche del marito Gary (Ian Lloyd Anderson), che dice di amarla, ma poi la riempie di calci e pugni. Per questo decide di andare via di casa portando con sé le figlie, testimoni di tanta brutalità, ed inizia la battaglia legale per la loro custodia. Un giorno, mentre cerca un alloggio, Sandra vede il video di un uomo che si è costruito una casa da solo, ad un costo molto contenuto, e comincia a pensare di fare lo stesso. Peggy (Harriet Walter), la sua generosa datrice di lavoro che convive col dolore di una perdita, regala a Sandra un appezzamento di terreno nel suo giardino e le presta dei soldi per costruire la casa. Con l’aiuto di Aido (Conleth Hill), muratore esperto e di buon cuore che ha un figlio con la sindrome di Down e di Jo, l’avvocatessa di Sandra che si batte senza sosta per far valere i suoi diritti, la donna cerca di realizzare uno spazio sicuro per se e le sue bambine…

LA VITA CHE VERRÀ sarà proiettato Martedì 23 Novembre, nell’ambito della 30^ edizione della Rassegna “Invito al cinema”, organizzata dal Cineclub “La dolce vita” presso il Cinema Moderno Multisala di Anzio, agli orari 16,30 e 18,30, Con questo Film il Cineforum vuole ricordare il 25 Novembre, Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne.

Tra il 1 gennaio e il 7 Novembre 2021 sono state uccise 103 Donne, una ogni tre giorni.
87 Donne sono state uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 60 donne hanno trovato la morte per mano del partner o dell’ex compagno. Questi sono i numeri dell’ORRORE. 1522 è il numero verde con cui le Donne vittime di violenza e stalking possono chiedere aiuto e sostegno.

Il Cineclub “La dolce vita” collabora con il progetto “Ogni giorno contro la violenza sulle donne” promosso da “Baraonda – Associazione di resistenza culturale” a Nettuno e Anzio, e aderisce all’annuale iniziativa “Posto occupato”.

 


Download scheda di approfondimento

  La vita che verrà (375,0 KiB, 5 hits)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.