LA PROFEZIA DELL’ARMADILLO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

ITALIA, 2018
Regia: Emanuele Scaringi
Interpreti: Simone Liberati, Valerio Aprea,
Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15
Commedia. Durata 99 min.

Gentili Amici del Cineclub “La Dolce Vita”, abbiamo appena saputo che ci sono ottime possibilità che, LUNEDÌ 21 GENNAIO, il Regista del Film “La Profezia dell’Armadillo”, EMANUELE SCARINGI, possa essere presente in Sala, al Cinema Moderno multisala di Anzio, con le consuete modalità.

Ossia con un suo intervento tra il secondo e il terzo Spettacolo, tra le ore 20 e le ore 20:20.

LUNEDI’ 21 GENNAIO

Zero (un efficace Simone Liberati) è un disegnatore di talento ma non avendo un lavoro fisso si arrabatta dando ripetizioni di francese, cronometrando le file dei check-in all’aeroporto e creando illustrazioni per gruppi musicali punk indipendenti. La sua vita scorre sempre uguale, tra giornate spese a bordo dei mezzi pubblici, attraversando mezza Roma per raggiungere i vari posti di lavoro, e le visite alla Madre (una perfetta Laura Morante). Ma una volta tornato a casa lo aspetta la sua coscienza critica: un Armadillo in carne e ossa, o meglio in placche e tessuti molli (nella “creatura” si cela e parla l’impareggiabile Valerio Aprea) che, con conversazioni al limite del paradossale, lo aggiorna costantemente su cosa succede nel mondo. A tenere compagnia a Zero nelle sue peripezie quotidiane e nella costante lotta per mantenersi a galla, è l’amico d’infanzia Secco (un sorprendente Pietro Castellitto). La notizia della morte di Camille, una compagna di scuola amore adolescenziale (mai dichiarato) di Zero, costringe il ragazzo a fare i conti con la vita e ad affrontare l’incomunicabilità, i dubbi e la mancanza di certezze della sua generazione di “tagliati fuori“…


Download scheda di approfondimento

  La profezia dell'armadillo (147,4 KiB, 65 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.