Invito al Cinema 28^ Edizione – TITO E GLI ALIENI

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Ci siamo. La 28^ Edizione della Rassegna cinematografica “Invito al cinema” è finalmente ai nastri di partenza. L’inizio ufficiale è previsto per LUNEDÌ 17 SETTEMBRE e, come da tradizione, l’onore (e l’onere) dell’apertura è affidato ad un Film italiano, “Tito e gli alieni”, della Regista e Sceneggiatrice Paola Randi, a cui già 7 anni fa il Cineclub La dolce vita affidò la “responsabilità” dell’esordio con il suo Film precedente, “Into Paradiso” (2010). “Tito e gli alieni” è una commedia che utilizza la fantascienza per dimostrare che la fantasia può salvare il mondo. Un Film “che si fa voler bene”, pieno di trovate visive e di profondità, capace di farci guardare in alto con speranza, in un’epoca in cui si sta sempre con gli occhi a terra o sullo schermo del telefonino; un’opera che dimostra come le idee, la creatività e la passione valgano molto più di un budget sostanzioso.

  Inizio 28^ Rassegna (182,0 KiB, 68 hits)


ITALIA, 2018 Regia: Paola Randi Interpreti:Valerio Mastandrea, Clémence Poésy Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Commedia/Fantascienza. Durata 92 min.

LUNEDI’ 17 SETTEMBRE

TITO E GLI ALIENI è una commedia che parla di uno scienziato napoletano (Valerio Mastandrea) che vive isolato dal mondo, in un camper accanto all’Area 51. Dopo aver insegnato all’università, si è trasferito in Nevada, vicino a Las Vegas, per lavorare a un progetto segreto per il governo degli Stati Uniti. Ma qualcosa è andato storto: la moglie è morta e lui passa le sue giornate disteso su un divano in mezzo al deserto, con una ricetrasmittente in mano nella speranza di captare un segnale dallo spazio, la voce della moglie che spera ancora di captare tra le stelle. Lo chiamano Professore e vive da solo, cercando la felicità nelle sue stelle. Una vita piatta e monotona rotta solo dal suo unico contatto con il mondo esterno, Stella (Clemence Poesy), una giovane wedding planner che organizza matrimoni per i turisti a caccia di alieni e gli porta la spesa. L’esistenza solitaria del Professore viene sconvolta dall’arrivo dei due nipoti da Napoli: Anita (Chiara Stella Riccio), di 16 anni, e Tito (Luca Esposito), di 7 anni, che il fratello Fidel (Gianfelice Imparato) gli ha affidato prima di morire. I due non hanno un altro posto dove andare e lo raggiungono pieni di sogni e speranze, convinti di trasferirsi a Las Vegas. Anita sogna un tuffo in piscina con Lady Gaga e Tito desidera sopra a ogni cosa di parlare ancora col suo papà. Invece si ritrovano in mezzo al nulla, in balia di uno zio sconclusionato e depresso, in un luogo misterioso in cui si dice vivano gli alieni …


Download scheda di approfondimento

  Tito e gli alieni (563,9 KiB, 20 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.