CAFARNAO – CAOS E MIRACOLI

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Libano/Francia, 2018
Regia: Nadine Labaki
Interpreti: Zain al-Rafeea, Nadine Labaki, Cedra Izam Orario: 16,15 – 19,00
Drammatico. Durata 126 min.

LUNEDÌ 11 NOVEMBRE

Zain (Zain Al Rifeaa) è un ragazzino di 12 anni cresciuto in un quartiere povero di Beirut, ennesimo figlio di una famiglia numerosa. Mentre sta scontando una pena detentiva per un grave reato commesso, chiama in giudizio i genitori. L’accusa? Averlo messo al mondo, condannandolo così ad una vita di stenti e dolore senza avere la cura e l’attenzione necessaria per farlo crescere. I due, coppia con tanti figli e pochi mezzi, non sono persone crudeli e, anche se vivono di espedienti, più che criminali sono dei disgraziati che non hanno le possibilità (e neanche la sensibilità) per capire cosa è meglio per i propri cari. Zain cerca di dare il suo contributo per aiutare i tanti fratelli e sorelle (il maggiore è in prigione) ma quando i genitori decidono di far sposare la giovanissima Sahar (Cedra Izam) ad un negoziante, Zain non ce la fa più e lascia la casa dei genitori nella disperata ricerca di qualcosa di meglio. Da solo rischierebbe di fare una fine addirittura peggiore se non fosse per Rahil (Yordanos Shiferaw), una migrante etiope che lavora come cameriera, cercando di mantenere se stessa e il figlioletto Yonas. La donna ospita Zain nella baracca dove vive e per lui diventa una sorta di madre putativa. Purtroppo un giorno Rahil non fa più ritorno a casa e così toccherà allo spaesato Zain prendersi cura di Yonas …

A causa della superiore durata del Film (126 minuti), eccezionalmente sono previsti solo due spettacoli, agli orari: 16,15 – 19,00.


Download scheda di approfondimento

  Cafarnao (196,9 KiB, 3 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

L’INSULTO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
LIBANO, 2017 Regia: Ziad Doueiri Interpreti:Adel Karam, Kamel El Basha Drammatico. Durata 110 min. Orario: 18,15 – 20,15

LIBANO, 2017 Regia: Ziad Doueiri Interpreti:Adel Karam, Kamel El Basha Drammatico. Durata 110 min. Orario: 18,15 – 20,15

LUNEDI’ 28 MAGGIO

Beirut, oggi. Yasser (Kamel El Basha) è un profugo palestinese e un capocantiere scrupoloso; Tony (Adel Karam) è un libanese meccanico, militante nella destra cristiana. Un tubo rotto, un battibecco e un insulto sproporzionato, pronunciato da Toni in un momento di rabbia, innescano una spirale di azioni e reazioni che si riflettono sulle vite private di entrambi. Il litigio, nato da un banale incidente, porta in tribunale Toni e Yasser. La semplice questione privata tra i due si trasforma in un conflitto di proporzioni incredibili, diventando poco a poco un caso nazionale, un regolamento di conti tra culture e religioni diverse con colpi di scena inaspettati. Al processo, oltre agli avvocati e ai familiari, si schierano due fazioni opposte di un paese che riscopre in quell’occasione ferite mai curate e rivelazioni scioccanti, facendo riaffiorare così un passato che è sempre presente. con conseguenze drammatiche, e si rivela tutt’altro che una questione privata …


Download scheda di approfondimento

  L'insulto (488,0 KiB, 92 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

E ORA DOVE ANDIAMO?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.5/10 (2 votes cast)

LIBANO / FRANCIA, 2011
Regia: Nadine Labaki
Interpreti: Nadine Labaki, Claude Msawbaa
Orario: 18,00 – 20,15 – 22,30
Commedia. Durata 110 m.

MARTEDI’ 5 MARZO 2013

In un villaggio libanese, isolato dal mondo a causa di un ponte impraticabile e delle mine antiuomo inesplose che ne delimitano i confini, la piccola comunità è divisa tra musulmani e cristiani. Se gli uomini sono spesso pronti alla rissa tra opposte fazioni, le donne, tra cui spiccano le figure di Amale (la stessa Nadine Labaki), Takla (Leyla Fouad), Yvonne e Afaf sono invece solidali nel cercare di distogliere mariti e figli dal desiderio di trasformare i pregiudizi in violenza. Unite da una causa comune, l’impensabile amicizia tra queste donne supera tutti i punti di contrasto religiosi e, grazie alla loro straordinaria inventiva, mettono in atto dei piani esilaranti, cercando di distrarre gli uomini del villaggio. Espandi/Comprimi...»


Download scheda di approfondimento

  E ora dove andiamo? (179,0 KiB, 546 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

Non tralasciano alcun mezzo in questa loro missione, compreso far piangere sangue a una statua della Madonna o far arrivare in paese delle ballerine da avanspettacolo dell’Europa dell’Est, affinché i maschi siano attratti da loro più che dal ricorso alle armi. Si arriva però, nonostante tutto, a un punto di tensione tale in cui ogni tentativo di pacificazione sembra inutile … Powered by Hackadelic Sliding Notes 1.6.5