Il ritratto del duca

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia di Roger Michell. Un film con Jim Broadbent, Helen Mirren, Fionn Whitehead, Matthew Goode, Aimee Kelly.
Genere Commedia
Gran Bretagna, 2020
Durata 96 minuti.

MARTEDÌ 17 MAGGIO 2022

Newcastle, Gran Bretagna, 1961. Kempton Bunton (Jim Broadbent) è un tassista di circa 60 anni, affettuoso marito della burbera moglie Dorothy (Helen Mirren) e padre amorevole di due ragazzi assai svegli. Personalità dalla vitale vena letteraria e la lingua pronta al motto di spirito, scrive improbabili commedie come “Le avventure di Susan Christ” in cui la protagonista è Gesù Cristo, però nato donna, dedicandosi a campagne di alto senso civico in favore degli anziani, dimenticati dalla società. Nel suo zelante mirino c’è soprattutto la tassa televisiva per il canale TV della BBC, obbligatoria anche quando non arriva il segnale. Ed è proprio in nome di tale nobile battaglia che Kempton si reca per due giorni a Londra, nella speranza di farsi ascoltare dai membri del Parlamento. Perché, allora, non compiere un gesto eclatante? Per esempio, rubare il celebre ritratto del Duca di Wellington di Goya dalla National Gallery di Londra, dipinto appena acquistato per 140,000 sterline e, con i soldi del riscatto, pagare il canone a tutti i vecchietti della città senza una sterlina in tasca? …

IL RITRATTO DEL DUCA sarà proiettato Martedì 17 Maggio, presso il Cinema Moderno Multisala di Anzio, agli orari 16,30 18,30.

NON È PIÙ NECESSARIO IL GREEN PASS PER ENTRARE IN SALA. 
È necessario ancora indossare la mascherina FFP2.

 


Download scheda di approfondimento

  Il ritratto del duca (193,6 KiB, 29 hits)

Belfast

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia di Kenneth Branagh.
Con Caitriona Balfe, Judi Dench, Jamie Dornan, Ciarán Hinds, Colin Morgan.
Genere Drammatico,
Gran Bretagna, 2021,
durata 98 minuti.

MARTEDÌ 10 MAGGIO 2022

Belfast, 1969. Buddy (Jude Hill) vive con la mamma (Caitriona Balfe) e il fratello maggiore in un quartiere misto, abitato da protestanti e da cattolici. Sono vicini di casa, amici, compagni di scuola, ma c’è chi li vorrebbe nemici giurati e getta letteralmente benzina sul fuoco, aizzando il conflitto religioso. La famiglia di Buddy, protestante, si tiene fuori dal conflitto, non cede alle lusinghe dei violenti e attende con ansia il ritorno quindicinale del padre (Jamie Dornan) da Londra, dove lavora come carpentiere. La madre di Buddy cresce i figli aiutata da una cugina più grande, dagli zii e dai nonni/babysitter (Judy DenchCiaran Hinds) che lo consigliano su come farsi notare dalla compagna di classe di cui si è innamorato. Emigrare è una tentazione, ma come lasciare l’amata Belfast, i nonni coi loro preziosi consigli di vita e d’amore, la bionda Catherine (Olive Tennant) del primo banco? ….

BELFAST sarà proiettato Martedì 10 Maggio, presso il Cinema Moderno Multisala di Anzio, agli orari 16,30 18,30.

NON È PIÙ NECESSARIO IL GREEN PASS PER ENTRARE IN SALA. 
È necessario ancora indossare la mascherina FFP2.

 


Download scheda di approfondimento

  Belfast (120,2 KiB, 24 hits)

The Father – Nulla è come sembra

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia di Florian Zeller.
Con Anthony Hopkins, Olivia Colman, Imogen Poots, Rufus Sewell, Olivia Williams.
Genere Drammatico,
Gran Bretagna, 2020, durata 97 minuti.

MARTEDÌ 12 APRILE 2022

Londra, oggi. Anthony (Anthony Hopkins) è un pensionato di 81 anni affetto da demenza senile: tende a dimenticare tanto gli avvenimenti più rilevanti della sua vita quanto i piccoli dettagli da cui è costituita la routine quotidiana, sostiene di essere pienamente autosufficiente e rifiuta l’aiuto della badante fino al punto di costringere la figlia Anne (Olivia Colman) a sostituirla e a cercarne una nuova. Il rapporto tra Anne e suo padre, del resto, si è fatto più complicato, nel corso degli anni: il rifiuto della malattia da parte di Anthony e il progresso sempre più evidente della patologia stessa mettono a dura prova la relazione tra genitore e figlia. Anne, inoltre, desidera trasferirsi a Parigi con il suo nuovo compagno, un’aspirazione che Anthony osteggia e irride come può, anche perché non ricorda affatto il divorzio della figlia ed è convinto che sia ancora sposata con il suo ex marito. La situazione, già tesa, si complica ulteriormente quando, un mattino, Anthony trova in casa uno sconosciuto, che dice di chiamarsi Paul (Rufus Sewell) e di vivere in quell’appartamento insieme con lui e con Anne. Un’altra ancora Anne gli porta in casa una ragazza che – chissà perché – dovrebbe occuparsi di lui (Imogen Poots), ma almeno è sorridente, graziosa e lo guarda incantata ballare il tip-tap. La stessa Anne sopraggiunge poco dopo ma Anthony è ancor più confuso: la donna non somiglia a sua figlia per come lui crede di ricordarla…

A causa delle festività pasquali e della Liberazione, il prossimo appuntamento con la Rassegna cinematografica sarà Martedì 3 Maggio.


Download scheda di approfondimento

  The Father (175,5 KiB, 33 hits)

TUTTI PAZZI A TEL AVIV

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia: Sameh Zoabi
Israele, 2019
Interprefi: Kais Naschif, Lubna Azabal,
Orario:16,15 – 18,15 – 20,15
Commedia. Durata 100- min.

LUNEDÌ 03 FEBBRAIO

LIGUna bella spia, Manal (Lubna Azabal), fingendosi un’ebrea cresciuta in Francia, seduce il generale israeliano Yehuda (Yousef ‘Joe’ Sweid) per strappargli dei segreti militari fondamentali. “Tel Aviv brucia” (è questo il titolo della soap e anche quello originale di questo film) deve essere un programma militante e schierato, dove è ben chiaro che i “buoni” – oltre a Tala, il suo amante terrorista Marwan (Ashraf Farah) – devono vincere e sconfiggere gli occupanti. Ma, appunto, è una soap e le cose cambiano (e rapidamente precipitano) quando Salam (Kais Nashif), il nipote del produttore, un trentenne fallito che vive a Gerusalemme, viene assunto come insegnante di dizione per i dialoghi in israeliano e si ritrova improvvisamente promosso a sceneggiatore quando la precedente autrice, adirata per una battuta cambiata, lascia furibonda il set. Dovendo attraversare il posto di blocco per tornare a casa dal lavoro, Salam si imbatte nel comandante israeliano Assi (Yaniv Biton), la cui moglie è un’appassionata della soap. I due uomini entrano in conflitto, ma l’hummus arabo di cui il comandante è ghiotto e le vicende di Manal e Yehuda diventano terreno di contrattazione …


Download scheda di approfondimento

  Tutti pazzi a Tel Aviv (171,0 KiB, 139 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

 

LIGHT OF MY LIFE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

REGIA: CASEY AFFLECK 
SCENEGGIATURA: CASEY AFFLECK 
INTERPRETI: CASEY AFFLECK, ANNA PNIOWSKY,TOM BOWER 
DURATA: 119 MINUTI
ORARIO SPETTACOLI: 16,15 – 19,15

LUNEDÌ 27 GENNAIO

LIGHT OF MY LIFE (“Luce della mia vita”) è un film ambientato tra le macerie morali dell’umanità, opera prima del Regista Casey Affleck che l’ha scritta, prodotta, diretta e interpretata.
Un padre (Casey Afflek) e la sua unica figlia Rag (Anna Pniowsky, bravissima), di undici anni, si nascondono tra boschi e case disabitate, dopo che un virus ha sterminato buona parte della popolazione femminile. La giovanissima è costretta ad un vagabondaggio continuo e a fingersi un maschio ogni volta che non può evitare il contatto con altri esseri umani, tutti uomini, resi brutali e senza scrupoli dalla mancanza di donne …
In un futuro imprecisato, a causa di una malattia appena accennata nei pochi flashback che punteggiano la narrazione, le donne sono quasi tutte morte. Di conseguenza, a seguito dell’inevitabile collasso della società, il genere umano, si è ritrovato costretto a recuperare il suo basico istinto di sopravvivenza, agglomerandosi dove possibile in piccole comunità o scegliendo, come i protagonisti del film, di vagare senza meta nei boschi…

Si ricorda che a causa della superiore durata (122 MINUTI) del Film “LIGHT OF MY LIFE” del Regista Casey Affleck, saranno effettuati SOLO DUE SPETTACOLI: il primo alle ore 16,15il secondo (e ultimo) alle ore 19,15. Ci scusiamo per gli eventuali disagi.
Il Cineclub “La dolce vita”

Download scheda di approfondimento

  Light of my life (151,3 KiB, 143 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube