RITRATTO DI FAMIGLIA CON TEMPESTA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
GIAPPONE, 2016 Regia: Hirokazu Kore-Eda Interpreti: Hiroshi Abe,Yoko Maki Orario: 16,00 – 18,15 – 20,25 Drammatico. Durata 117 min.

GIAPPONE, 2016 Regia: Hirokazu Kore-Eda Interpreti: Hiroshi Abe,Yoko Maki Orario: 16,00 – 18,15 – 20,25 Drammatico. Durata 117 min.

LUNEDI’ 27 NOVEMBRE

Ryota (Abe Hiroshi) è una promessa non mantenuta della letteratura, giocatore d’azzardo, investigatore privato per tenersi a galla, specializzato in pedinamenti per cause coniugali. Ma Ryota è anche padre di un ragazzo di 11 anni, Shingo (Yoshizawa Taiyo), avuto con la ex-moglie Kyoko (Maki Yoko), donna che ha deciso di lasciarlo perché incapace di vedere in lui la figura paterna ideale per il figlio. Spesso Ryota si confida con l’anziana mamma Yoshiko (Kiki Kilin), casalinga sempre affaccendata intorno ai fornelli, salvo poi frugare nei suoi cassetti alla ricerca di quattrini. Un giorno, complice un tifone che investe la città con violente raffiche di pioggia, Yoshiko insiste perché la famiglia divisa passi la notte a casa sua, nella speranza che i due ex-coniugi possano riconciliarsi. Basterà una notte di tempesta, con i quattro personaggi obbligati a condividere lo stesso spazio fino all’alba, per attutire gli spigoli del presente e soprattutto del futuro? …

 


Download scheda di approfondimento

  Ritratto di famiglia con tempesta (224,2 KiB, 100 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

ELLE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
FRANCIA/GERMANIA, 2016 Regia: Paul Verhoeven Interpreti: Isabelle Huppert, Christian Berkel Orario: 16,30 – 19,30 Thriller/Drammatico. Durata 130 min.

FRANCIA/GERMANIA, 2016 Regia: Paul Verhoeven Interpreti: Isabelle Huppert, Christian Berkel Orario: 16,30 – 19,30 Thriller/Drammatico. Durata 130 min.

LUNEDI’ 20 NOVEMBRE

Michéle Leblanc (Isabelle Huppert) è una donna dura, sarcastica, indipendente, piuttosto ruvida nei rapporti interpersonali. Dirige con l’amica Anna (Anne Consigny) un laboratorio che produce videogame e vive sola con l’amato gatto. Gli uomini che la circondano le appaiono un disastro: l’ex marito Richard (Charles Berling) è un uomo noioso, il figlio ventenne, Vincent (Jonas Bloquet), vive con una ragazza incinta, Robert (Christian Berkel), il marito della sua carissima amica Anna, è il suo amante non amato; c’è un vicino simpatico, Patrick (Laurent Lafitte) che l’attrae. La sua vita cambia improvvisamente quando viene aggredita in casa da un misterioso sconosciuto con il passamontagna. Non denuncia l’accaduto e continua la sua vita come se nulla fosse accaduto. Fino a quando lo stupratore non torna a manifestarsi e la donna inizia un’ossessiva indagine personale per scoprire l’identità del suo aggressore. Lo vuole sapere per vendicarsi o, al contrario, per precipitarsi nel piacere masochista senza maschera, senza ipocrisia, senza inganno? Una volta trovato, decide di prendere in contropiede l’uomo, che continua a tormentarla, giocando al suo stesso gioco. Un “gioco” che potrebbe sfuggire loro di mano da un momento all’altro …

A causa della superiore durata del Film (130 minuti) saranno programmati eccezionalmente solo due Spettacoli agli orari: il primo alle ore 17,00; il secondo alle ore 20,00. La programmazione di questo Film è il contributo del Cineclub “La Dolce Vita” al Tema della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne” del 25 novembre.


Download scheda di approfondimento

  Elle (222,7 KiB, 102 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

UNA SETTIMANA E UN GIORNO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
ISRAELE, 2016 Regia: REGIA: Asaph Polonsky ATTORI: Shai Avivi, Jenya Dodina, Tomer Kapon Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 DURATA: 98 Min

ISRAELE, 2016 Regia: REGIA: Asaph Polonsky
ATTORI: Shai Avivi, Jenya Dodina, Tomer Kapon
Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15
DURATA: 98 Min

LUNEDI’ 13 NOVEMBRE

Quest’anno il Cineclub “La Dolce Vita” non è fortunato con la piccola distribuzione indipendente. LUNEDÌ 13 novembre era in programma “Orecchie”, del Regista Alessandro Aronadio, ma purtroppo il Film non è più disponibile. Così lo abbiamo sostituito con un Film in Prima Visione, molto lodato dalla critica cinematografica, UNA SETTIMANA E UN GIORNO, opera prima del Regista israeliano Asaph Polonsky. Un film delicato che affronta con il sorriso una vicenda di per sé tragica. Una commedia indiscutibilmente impregnata di umorismo ebraico stralunato e surreale, che sa amalgamare dolore e ironia, commuovendo, appassionando, divertendo e spiazzando lo spettatore.

UNA SETTIMANA E UN GIORNO nasce dal desiderio di raccontare cosa accade il giorno dopo in cui termina la Shiv’ah, la settimana di lutto ebraica. Eyal (Shai Avivi), un commerciante, e Vicky (Jenya Dodina), un’insegnante, hanno appena perso il figlio Ronnie, musicista, malato di cancro. Al termine della Shiv’ah, si ritrovano soli in una casa troppo grande e silenziosa, a dover affrontare il loro dolore. Ognuno dei due, nel giorno successivo, deve fare i conti con il ritorno a una normalità impossibile, fatta di accumulo di silenzi, spazi vuoti, ore. Eyal passa una giornata imprevista con Zooler (Tomer Kapon), simpatico e strambo figlio dei vicini di casa con cui ha tagliato i ponti da anni, tra sessioni di chitarra invisibile, interventi immaginari per rimuovere tumori e corse al cimitero…


Download scheda di approfondimento

  Una settimana e un giorno (149,7 KiB, 89 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

MANCHESTER BY THE SEA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
U.S.A. , 2016 Regia: Kenneth Lonergan Interpreti: Casey Affleck, Michelle Williams Orario: 16,30 – 19,30 Drammatico. Durata 135 min.

U.S.A. , 2016 Regia: Kenneth Lonergan Interpreti: Casey Affleck, Michelle Williams Orario: 16,30 – 19,30 Drammatico. Durata 135 min.

LUNEDI’ 06 NOVEMBRE

Manchester non è solo in Inghilterra, come tutti immaginano. Manchester-by-the-Sea, Massachusetts, Stati Uniti, è un piccolo borgo a pochi chilometri da Boston. Eppur sembra di essere sulla costa inglese, tra barche a vela, pescherecci, pinte di birra bevute a più non posso. Qui vivono i Chandler, una famiglia di modesti lavoratori. Tutti tranne uno: Lee Chandler (Casey Affleck) si è messo ai margini della vita, in una stanzetta alla periferia di Boston. Per sbarcare il lunario fa l’idraulico, non parla con nessuno, la sera si ubriaca nei bar e alza le mani contro chiunque lo fissi a lungo. Quando suo fratello Joe (Kyle Chandler) muore, è costretto a tornare nella cittadina d’origine e scopre di essere stato nominato tutore del nipote sedicenne, Patrick (Lucas Hedges). Mentre cerca di capire cosa fare con lui, rientra in contatto con l’ex moglie Randy (Michelle Williams) e con la vecchia comunità da cui è fuggito. Intanto rivive poco a poco il passato, quando era un tipo affabile, marito innamorato e padre di tre bambini, ed era solito fare gite in battello. assieme al fratello Joe e al nipote Patrick …


Download scheda di approfondimento

  Manchester by the sea (163,8 KiB, 98 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
FINLANDIA, 2017 Regia: AkiKaurismaki Interpreti: Sherwan Haji, Sakari Kuosmanen Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Drammatico/Commedia. Durata 98 min.

FINLANDIA, 2017
Regia: Aki Kaurismaki Interpreti: Sherwan Haji, Sakari Kuosmanen Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Drammatico/Commedia. Durata 98 min.

LUNEDI’ 30 OTTOBRE

Khaled Ali (Sherwan Haji, realmente rifugiato politico in Finlandia) è un giovane siriano, sfuggito agli orrori della guerra, giunto clandestinamente su una nave merci ad Helsinki, dove presenta una domanda di asilo che non ha molte prospettive di ottenimento. Waldemar Wilkström (Sakari Kuosmanen) è un rappresentante di camicie, che lascia moglie e lavoro, e punta tutto su una partita a poker per cambiare vita; quando vince al gioco, rileva un ristorante in periferia senza clienti. Una sera, Wikhström trova il giovane Khaled nel cortile del suo ristorante e, colpito dalla sua storia, decide di aiutarlo offrendogli un letto e un posto di lavoro. I due, insieme a un surreale e sparuto gruppo di persone, tentano di “ripartire” con la gestione del ristorante, magari trasformandolo in un ristorante sushi alla moda. Un rifugiato, un rappresentante, un cuoco, una cameriera, un direttore di sala e un cane: insieme, forse, riusciranno a trovare ciò che cercano …

L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA ha meritato l’Orso d’Argento per la Miglior Regia al 67° Festival cinematografico di Berlino 2017.


Download scheda di approfondimento

  L'altro volto della speranza (240,9 KiB, 107 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube