DOGMAN

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Regia di Matteo Garrone, con Marcello Fonte, Edoardo Pesce, Nunzia Schiano, Adamo Dionisi, Francesco Acquaroli. Drammatico – Italia, 2018, durata 100 minuti

LUNEDI’ 29 OTTOBRE

Marcello (Marcello Fonte) ha due grandi amori: la figlia Alida (Alida Baldari Calabria) e i cani che accudisce con la dolcezza di uomo mite e gentile. Il suo negozio di toelettatura, “Dogman”, è incastrato fra un “compro oro” e la sala biliardo-videoteca di un quartiere periferico vicino al mare, di quelli che esibiscono più apertamente il degrado italiano degli ultimi decenni. L’uomo-simbolo di quel degrado è un bullo locale, l’ex pugile Simone (Edoardo Pesce), che intimidisce, taglieggia e umilia i negozianti del quartiere. Marcello procura a Simone quella cocaina che il bullo consuma in quantità esagerate e fa per l’ex pugile da secondo nelle riscossioni. Quando Simone sceglie proprio il negozio di Marcello come base operativa per una rapina, gli equilibri fra i due saltano irrimediabilmente …


Download scheda di approfondimento

  Dogman (124,5 KiB, 67 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

MANUEL

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)

ITALIA, 2018 Regia: Dario Albertini Interpreti: Andrea Lattanzi, Francesca Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Drammatico. Durata 98 min.

LUNEDI’ 01 OTTOBRE

Alla base del Film c’è un documentario, “La repubblica dei ragazzi” (2014), ambientato in una casa-famiglia di Civitavecchia, e proprio da un incontro avvenuto lì nasce lo spunto della storia raccontata nel lungometraggio.

Manuel (un intenso Andrea Lattanzi) ha compiuto 18 anni e può lasciare l’Istituto per minori privi di sostegno familiare in cui ha vissuto negli ultimi anni, dopo che la madre Veronica (una smisurata Francesca Antonelli, “magnetico incrocio di fierezza capitolina e vulnerabilità”, come scrive mymovies) è stata arrestata. Manuel finalmente assapora la libertà, ma ha un gusto dolceamaro. Sua madre Veronica è in carcere da cinque anni e può sperare di ottenere gli arresti domiciliari solo se lui accetta di prenderla in carico; si tratta di una responsabilità non di poco conto. Manuel si ritrova a vagare per le strade del suo quartiere, esposto alla tentazione della cocaina e tormentato dalle sue speranze e paure, mentre cerca di lasciarsi l’adolescenza alle spalle e diventare un adulto responsabile. È necessario per dimostrare di sapersi occupare della madre e darle uno spiraglio di libertà. Sarà in grado di farlo senza perdere invece la “propria” libertà? Il sentimento filiale si scontra con la consapevolezza delle scarse forze a disposizione. Manuel è consapevole della necessità di rimettere ordine in un appartamento messo sottosopra anni prima dall’irruzione dei carabinieri e, di conseguenza, nella vita di sua madre. È lui ad avere bisogno di un punto di riferimento e invece gli si chiede di diventarlo per una donna che è stata segnata dall’esperienza del carcere e che può contare solo su di lui per tornare a vivere una vita quasi normale. Eppure Manuel dice: “Se dovrò farmi in 18 perché ‘sta storia vada a finir bene, mi farò in 18 … perché c’è una cosa più profonda , ed è che lei è mia madre ed io sono suo figlio e sarà così per sempre. Hey ma’, non è affatto strano che per raggiungerti dovrò correre di più. Ora che sono qui davanti a te, ora che siamo NOI, tremo!”…


Download scheda di approfondimento

  Manuel (238,8 KiB, 53 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

AMORI CHE NON SANNO STARE AL MONDO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

ITALIA, 2017 Regia:FrancescaComencini-Interpreti:LuciaMascino,ThomasTrabacchi Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Drammatico/Commedia. Durata 92 min.

LUNEDI’ 24 SETTEMBRE

Claudia (Lucia Mascino) è una donna colta, bella, inquieta, ironica, geniale, eccessiva, che tende a stritolare le persone a cui vuol bene per la sua perenne insicurezza. Flavio (Thomas Trabacchi) è freddo e cinico, non accetta di farsi sorprendere dalla vita, e soprattutto di lasciarsi andare, preso da sentimenti che non controlla. Entrambi professori universitari, sono stati insieme per 7 anni, anni fatti di passione, grandi litigi, grande amore. Claudia lascia Flavio convinta che l’uomo tornerà, ma così non è e Claudia si ritrova sola con questo amore più grande di lei, convinta che un sentimento così non possa morire ma debba necessariamente trovare il modo di esistere e perdurare. Dal canto suo Flavio è stanco, ama ancora Claudia ma non riesce a scegliere la via della battaglia, non riesce ad accettare che un amore totalizzante come il loro non contempli tregue, anch’egli ostinato nel voler mantenere certe sue autonomie, rifiutando, ad esempio, un’ipotesi di paternità che non si coniuga con l’aspirazione materna di lei. Aiutata da Diana (Carlotta Natoli), l’amica di sempre, desiderata dalla giovane Nina (Valentina Bellè), Claudia trascorre i mesi senza Flavio cercando di convincere tutti della necessità del loro amore, incapace di accettarne la fine. Intanto Flavio ha conosciuto un’altra donna, Giorgia (Camilla Semino Favro), più giovane e più semplice nei suoi desideri. E’ forse per tutti il momento di andare avanti?…

Tutti i sentimenti vissuti da Claudia nei giorni dell’abbandono sono portati magistralmente sullo schermo da Lucia Mascino, vincitrice del Premio Anna Magnani per questa Sua Interpretazione al Bari International Film Fest. Lunedì 24 settembre speriamo di avere ospite in Sala l’Attrice Lucia Mascino.

E poiché il 27 settembre ricorre il 45° anniversario della scomparsa dell’indimenticabile “Nannarella”, si parlerà anche di ANNA e della Sua Maestria, alle 16,15, con il Film MOLTI SOGNI PER LE STRADE, Regia di Mario Camerini, con ANNA MAGNANI e Massimo Girotti, anno 1948, che quest’anno festeggia i 70 anni dall’uscita nelle Sale italiane.


Download scheda di approfondimento

  Amori che non sanno stare al mondo (565,8 KiB, 56 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

L’INSULTO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
LIBANO, 2017 Regia: Ziad Doueiri Interpreti:Adel Karam, Kamel El Basha Drammatico. Durata 110 min. Orario: 18,15 – 20,15

LIBANO, 2017 Regia: Ziad Doueiri Interpreti:Adel Karam, Kamel El Basha Drammatico. Durata 110 min. Orario: 18,15 – 20,15

LUNEDI’ 28 MAGGIO

Beirut, oggi. Yasser (Kamel El Basha) è un profugo palestinese e un capocantiere scrupoloso; Tony (Adel Karam) è un libanese meccanico, militante nella destra cristiana. Un tubo rotto, un battibecco e un insulto sproporzionato, pronunciato da Toni in un momento di rabbia, innescano una spirale di azioni e reazioni che si riflettono sulle vite private di entrambi. Il litigio, nato da un banale incidente, porta in tribunale Toni e Yasser. La semplice questione privata tra i due si trasforma in un conflitto di proporzioni incredibili, diventando poco a poco un caso nazionale, un regolamento di conti tra culture e religioni diverse con colpi di scena inaspettati. Al processo, oltre agli avvocati e ai familiari, si schierano due fazioni opposte di un paese che riscopre in quell’occasione ferite mai curate e rivelazioni scioccanti, facendo riaffiorare così un passato che è sempre presente. con conseguenze drammatiche, e si rivela tutt’altro che una questione privata …


Download scheda di approfondimento

  L'insulto (488,0 KiB, 92 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

L’ORA PIÙ BUIA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
G.B., 2017 Regia: Joe Wright Interpreti: Gary Oldman, Kristin Scott Thomas Drammatico/Biografico. Durata 125 min. Orario: 16,00 – 18,10 – 20,20

G.B., 2017
Regia: Joe Wright Interpreti: Gary Oldman, Kristin Scott Thomas Drammatico/Biografico. Durata 125 min. Orario: 16,00 – 18,10 – 20,20

LUNEDI’ 07 MAGGIO

Gran Bretagna, 1940. È una stagione cupa quella che si annuncia sull’Europa, piegata dall’avanzata nazista e dalle mire espansionistiche e folli di Adolf Hitler. Di fronte all’avanzata dell’esercito tedesco e all’imminente invasione del Paese, Winston Churchill (Gary Oldman) è chiamato a decidere tra la tutela del Paese in nome di una pace apparente e temporanea e la difesa dei propri ideali di autonomia e libertà. Il Belgio è caduto, la Francia è stremata e l’esercito inglese è intrappolato sulla spiaggia francese di Dunkerque. Dopo l’invasione della Norvegia e l’evidente spregio della Germania per i patti sottoscritti con le nazioni europee, la Camera chiede le dimissioni a gran voce di Neville Chamberlain (Ronald Pickup), Primo Ministro incapace di gestire l’emergenza e di guidare un governo di larghe intese. A succedergli è Winston Churchill, con buona pace di re Giorgio VI (Ben Mendelsohn) e del Partito Conservatore che lo designa per soddisfare i Laburisti. Accanto a Churchill, indaffarate nel dietro le quinte della storia, sua moglie Clementine (Kristin Scott Thomas) e la segretaria personale Elizabeth Nel (Lily James). Deciso a resistere al nemico lontano, Churchill prende il comando del Paese e lo guida a suon di parole fuori dall’ora più buia e verso la vittoria a venire …


Download scheda di approfondimento

  L'ora più buia (405,5 KiB, 97 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube