LA GUERRA E’ DICHIARATA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.0/10 (2 votes cast)
FRANCIA, 2011 Regia: Valérie Donzelli  Interpreti: Valérie Donzelli, Jerémie Elkaim Orario: 18,00 – 20,15 – 22,30 Drammatico.  Durata 100 m.

FRANCIA, 2011
Regia: Valérie Donzelli
Interpreti: Valérie Donzelli, Jerémie Elkaim
Orario: 18,00 – 20,15 – 22,30
Drammatico. Durata 100 m.

MARTEDI’ 26 MARZO 2013

Romeo (Jérémie Elkaïm) e Juliette (Valérie Donzelli) si vedono in una discoteca e si piacciono subito. Il loro é un colpo di fulmine: scherzano sui loro nomi shakespeariani, s’innamorano e decidono di affrontare la vita (e i sogni di sfondare nel cinema) insieme. Hanno un bambino, Adam, che piange troppo, notte e giorno, come sembra facciano tutti i bambini, soprattutto ai genitori giovani, innamorati e in carriera. Ma quando il bambino ha appena 18 mesi arriva l’insopportabile verità: il piccolo ha una grave malattia. La terra improvvisamente manca sotto i piedi dei due genitori che non hanno la più pallida idea di come affrontare una prova tanto più grande di loro, una guerra così ardua che lascia poche probabilità di vittoria. Ma Romeo e Juliette si lanciano in una corsa contro il tempo per salvare il loro bambino, trasformano tutte le paure in azione, il senso di morte in sfrenata vitalità, si aggrappano a ogni buon segnale, si ribellano a un destino davvero terribile: LA GUERRA E’ DICHIARATA, per la salute e la vita del loro Adam…


Download scheda di approfondimento

  La guerra è dichiarata (187,8 KiB, 509 hits)

Trailer

Immagine anteprima YouTube

MOLTO FORTE, INCREDIBILMENTE VICINO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
U.S.A. , 2011 Regia: Stephen Daldry  Interpreti: Tom Hanks, Thomas Horn Orario: 17,30 – 20,00 – 22,30 Drammatico. Durata 129 m.

U.S.A. , 2011
Regia: Stephen Daldry
Interpreti: Tom Hanks, Thomas Horn
Orario: 17,30 – 20,00 – 22,30
Drammatico. Durata 129 m.

MARTEDI’ 19 MARZO 2013

A 9 anni Oskar Schell (Thomas Horn) è un bambino eccezionale, tanto intelligente quanto eccentrico ed ossessivo. E’ affetto dalla sindrome di Asperger, che gli impedisce di socializzare in modo corretto e manifestare i propri sentimenti e la propria affettività, ed ha un rapporto di grande complicità con il padre Thomas (Tom Hanks). Quando il genitore perde la vita nell’attentato alle Torri gemelle a New York dell’11 settembre 2001, il suo mondo si sgretola in mille pezzi. La sua esistenza, fatta di giochi e avventure immaginarie in giro per il mondo, diventa un susseguirsi di fobie e ansie incontrollate nei confronti di tutto ciò che lo circonda. Nonostante l’amore della madre Linda (Sandra Bullock), Oskar non comprende sino in fondo le ragioni di ciò che è successo. Quando nell’armadio del padre trova una chiave misteriosa e la parola Black, Oskar trova la spinta e l’alibi che gli mancavano. Incontrare tutti i 472 Black di New York City per testare le loro serrature diventa, per il bambino, un modo di coltivare il sogno che quella chiave possa schiudergli un ultimo messaggio del padre e una maniera per scappare, il più a lungo possibile, dall’evidenza del lutto. Intraprende così una frenetica e segreta ricerca attraverso i cinque distretti di New York, in compagnia di un anziano (Max Von Sydow), rimasto muto dopo i bombardamenti degli alleati su Dresda nel febbraio del 1945. Mentre Oskar vaga per la città, incontra una variegata umanità, tutti a modo loro dei sopravvissuti….


Download scheda di approfondimento

  Molto forte, incredibilmente vicino (196,5 KiB, 499 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

UNA SEPARAZIONE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (2 votes cast)

IRAN, 2011
Regia: Asghar Farhadi
Interpreti: Sareh Bayat, Sarina Farhadi
Orario: 18,00 – 20,15 – 22,30
Drammatico. Durata 123 m.

MARTEDI’ 12 MARZO 2013

Nader (Peyman Moaadi) e Simin (Leila Hatami) sono sposati da quattordici anni e hanno una figlia, Termeh (Sarina Farhadi), di undici anni, molto legata alla famiglia. Nonostante continuino a rispettarsi, e forse anche ad amarsi, i due si presentano in aula a chiedere il divorzio. E’ Simin a volerlo perché, avendo finalmente ottenuto il permesso di lasciare l’Iran, vorrebbe andarsene con la figlia ma Nader si rifiuta di partire e abbandonare il padre affetto da Alzheimer. Così Simin lascia la casa e va a vivere con i suoi genitori e Nader deve assumere una giovane donna, Razieh (Sareh Bayat), che possa prendersi cura del padre mentre lui lavora.Espandi/Comprimi...»


Download scheda di approfondimento

  Una separazione (178,0 KiB, 613 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

Non sa che la donna, molto religiosa, non solo è incinta ma sta anche lavorando senza il permesso del marito. Si innesca una sequenza imprevedibile di eventi, prima minimi, poi sempre più gravi, destinati a sconvolgere la vita di tutti … Powered by Hackadelic Sliding Notes 1.6.5

MIRACOLO A LE HAVRE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

FINLANDIA/FRANCIA, 2011
Regia: Aki Kaurismaki
Interpreti: Jean-Pierre Léaud, Kati Outinen
Orario: 18,00 – 20,15 – 22,30
Drammatico/Commedia. Durata 103 m.

MARTEDI’ 12 FEBBRAIO 2013

Marcel Marx (André Wilms), ex scrittore e noto bohémien, si è ritirato in una sorta di esilio volontario nella città portuale di Le Havre, dove pratica l’onorevole (ma poco redditizio) mestiere del lustrascarpe. Abbandonata ogni velleità letteraria, vive felicemente dividendosi tra il suo bar preferito, la moglie Arletty (Kati Outinen) e la cagnolina Laika. All’improvviso il destino mette sulla sua strada Idrissa (Blondin Miguel), un piccolo profugo del Gabon approdato in Francia in un container e sfuggito alla polizia. Espandi/Comprimi...»


Download scheda di approfondimento

  Miracolo a Le Havre (198,0 KiB, 532 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

Marcel, nonostante le ingenti difficoltà economiche, con l’aiuto dei vicini di casa e di un detective sospettoso ma non inflessibile, l’Ispettore Monet (Jean-Pierre Darroussin), si prodiga affinché Idrissa possa raggiungere la madre in Inghilterra. Nel frattempo, però, Marcel deve affrontare anche l’improvvisa malattia della moglie … Powered by Hackadelic Sliding Notes 1.6.5

BELLA ADDORMENTATA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (2 votes cast)

ITALIA / FRANCIA, 2012
Regia: Marco Bellocchio
Interpreti: Isabelle Huppert, Maya Sansa
Orario: 18,00 – 20,15 – 22,30
Drammatico. Durata 115 m.

MARTEDI’  5 FEBBRAIO 2013

Inizio febbraio 2009. Eluana Englaro, dopo 17 anni trascorsi in coma e con alimentazione artificiale, viene fatta trasportare dal padre in una struttura ospedaliera di Udine in cui operano medici disposti a interrompere il trattamento. L’avvenimento scatena in Italia la reazione di fronti opposti. C’è chi vuole impedire ad ogni costo che ciò avvenga e chi invece ritiene che sia l’attuazione di un diritto civile. Il senatore di destra Uliano Beffardi (un accorato, intenso Toni Servillo) viene convocato a Roma per la votazione del decreto d’urgenza in materia voluto dal governo Berlusconi per contrastare la volontà del padre della giovane donna. Espandi/Comprimi...»


Download scheda di approfondimento

  Bella addormentata (198,5 KiB, 516 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

Se Beffardi sta maturando dei dubbi sul voto, anche in seguito a una vicenda personale, sua figlia Maria (Alba Rohrwacher), attivista del movimento per la vita, è invece determinata nel raggiungere la clinica per manifestare contro l’interruzione del trattamento. Lì incontra Roberto (Michele Riondino) e suo fratello (Fabrizio Falco) schierati sul fronte opposto. Parallelamente, una grande attrice (Isabelle Huppert), ritiratasi dalle scene per assistere la figlia in coma irreversibile, cerca nella fede e nel miracolo la guarigione della ragazza, sacrificando così il rapporto con il figlio. Intanto il dottor Pallido (Piergiorgio Bellocchio) si trova dinanzi al caso di Rossa (Maya Sansa), tossicodipendente che cerca la morte …Powered by Hackadelic Sliding Notes 1.6.5