NOVE LUNE E MEZZA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
ITALIA, 2017 Regia: Michela Andreozzi Interpreti: Michela Andreozzi, Claudia Gerini, Giorgio Pasotti Commedia. Durata 90 min. Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15

ITALIA, 2017
Regia: Michela Andreozzi
Interpreti: Michela Andreozzi, Claudia Gerini, Giorgio Pasotti
Commedia. Durata 90 min.
Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15

LUNEDI’ 05 FEBBRAIO

Livia e Tina sono due donne di oggi, due sorelle, due modi diametralmente opposti di stare al mondo: Livia (Claudia Gerini) è una violoncellista sfrontata e disinibita, Tina (Michela Andreozzi) è una timida “vigilessa” che ha messo da parte la laurea per il posto fisso. Entrambe hanno un compagno: Livia convive con Fabio (Gianni Pasotti), un osteopata dolce e accogliente, Tina con Gianni (Lillo Petrolo), un collega grossolano ed ingombrante. Livia difende da sempre la sua posizione di donna che non desidera avere figli, tanto da agognare la menopausa; mentre Tina tenta da anni di restare incinta, senza risultato. Un giorno Livia, consigliata dall’amico ginecologo Nicola (Stefano Fresi), propone a Tina uno stratagemma: sarà lei a portare avanti la gravidanza per la sorella. Nicola è unito civilmente con un altro uomo, Manfredi (Massimiliano Vado) e sono padri di due bambine nate da madre surrogata canadese. Proprio la relazione con il suo compagno e il ricordo del lungo percorso intrapreso per avere figli, spinge Nicola ad aiutare le due sorelle. Per il periodo della gravidanza, l’esuberante Livia dovrà trattenersi dall’esibire il pancione crescente, mentre l’impacciata Tina fingerà di essere in dolce attesa. Le due saranno protagoniste di situazioni paradossali che coinvolgeranno anche la stravagante famiglia di origine delle due: la mamma Maria (Nunzia Schiano), campionessa di ragù; il padre Antonio (Nello Mascia), papà idealista e sognatore; il fratello neocatecumenale Vanni (Alessandro Tiberi), che ha una moglie devota, Costanza (Claudia Potenza), e già quattro figlie …

 


Download scheda di approfondimento

  Nove lune e mezza (628,0 KiB, 73 hits)

 

Trailer
Immagine anteprima YouTube

AMMORE E MALAVITA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Italia, 2017 Regia: Marco Manetti, Antonio Manetti Interpreti: Giampaolo Morelli, Claudia Gerini, Serena Rossi Commedia. Durata 133 min. Orario: 17,00 – 20,00

Italia, 2017
Regia: Marco Manetti, Antonio Manetti
Interpreti: Giampaolo Morelli, Claudia Gerini, Serena Rossi
Commedia. Durata 133 min.
Orario: 17,00 – 20,00

LUNEDI’ 15 GENNAIO

Don Vincenzo Strozzalone (Carlo Buccirosso), “re del pesce” e boss camorrista, scampa a un attentato e decide di cambiare vita. Stressato e braccato da criminali e polizia, si finge morto per ricominciare altrove con donna Maria (Claudia Gerini), la consorte cinéphile che trova la risoluzione a tutto nelle trame dei film. Il segreto di Don Vincenzo, condiviso dalla moglie e dalle sue fedeli guardie del corpo, Ciro (Giampaolo Morelli, lo straordinario ispettore Coliandro in tv) e Rosario (Raiz), ha il fiato corto. Fatima (Serena Rossi), una giovane infermiera, ha visto quello che non doveva vedere. L’ordine adesso è di eliminarla. Ciro è il primo a trovarla, risparmiandole la vita, perché Fatima è il suo primo grande amore, un amore perduto ma mai dimenticato. I due si erano separati perché Ciro si era unito alla camorra per vendicare la morte del padre; ora, messa in salvo la fanciulla, Ciro deve rispondere della sua insubordinazione …

A causa della superiore durata del Film (134 minuti) saranno effettuati solo due spettacoli: il primo alle ore 17,00 e il secondo alle ore 20,00.

Per chi deve rinnovare l’abbonamento, i responsabili del Cineclub saranno al Cinema MODERNO multisala di ANZIO già dalle ore 16,00. GRAZIE!


Download scheda di approfondimento

  Ammore e malavita (519,4 KiB, 86 hits)

 

Trailer
Immagine anteprima YouTube

L’ORA LEGALE – L’APPELLO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
ITALIA, 2017 Regia di Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Interpreti: Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Leo Gullotta, Vincenzo Amato, Tony Sperandeo. Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Commedia. Durata 92 min.

ITALIA, 2017 Regia di Salvatore Ficarra, Valentino Picone. Interpreti: Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Leo Gullotta, Vincenzo Amato, Tony Sperandeo.
Orario: 16,15 – 18,15 – 20,30 Commedia. Durata 92 min.

LUNEDI’ 11 DICEMBRE

LUNEDÌ 11 DICEMBRE parliamo di LEGALITÀ e di IMPORTANZA DELLA MEMORIA al Cinema Moderno multisala di Anzio con un Film e un Cortometraggio: L’ORA LEGALE di Ficarra&Picone e L’APPELLO del Regista Valerio Cicco. Gli Orari sono 16, 15 ~ 18,15 per il Film (preceduto dal Cortometraggio) ~ 20,00: Incontro con il Regista del Cortometraggio e il Cast ~ 20,30 Film “L’ora legale”. NON MANCATE. 

L’ORA LEGALE
Nella cittadina siciliana di Pietrammare l’avvento dell’ora legale coincide, per ironia della sorte, con il giorno dell’elezione del sindaco. A mal governare per anni è stato Gaetano Patanè (Tony Sperandeo), un sindaco “traffichino”, concentrato di corruzione e malaffare, pronto ad usare tutte le armi della politica per creare consenso attorno a sé, anche a comprare voti a suon di borse della spesa piene di viveri. A sfidarlo è Pierpaolo Natoli (Vincenzo Amato), uno stimato professore di liceo dagli elevati valori morali e la condotta integerrima, animato da uno spirito di innovazione e di riforma, di correttezza e rispetto delle regole, sostenuto da una lista civica e da uno sparuto gruppo di attivisti. Salvo (Salvatore Ficarra) e Valentino (Valentino Picone) sono due cognati che gestiscono insieme un chiosco sulla piazza principale del paese; sono schierati su fronti politici opposti sebbene accomunati dal medesimo obiettivo: ottenere i permessi per la costruzione di un gazebo grazie al quale ampliare la loro attività commerciale. Esausti di vivere in una piccola città divorata dalle buche, dal traffico, dallo smog, dalla sporcizia, dalle doppie file, dagli ambulanti, dai parcheggiatori abusivi e dall’inesistente controllo civico, i cittadini di Pietrammare eleggono a furor di popolo l’onesto Natoli, ribaltando tutti i sondaggi pre-elettorali. Con Natoli arriva finalmente la tanto sospirata legalità. Ma i cittadini la vogliono davvero? Quella verso la legalità è una strada in salita, soprattutto per chi non è mai stato abituato a percorrerla …

appelloL’APPELLO
Quando il Cineclub “La Dolce Vita” ha scelto di proiettare il Film “L’ora legale” l’11 dicembre, il pensiero è corso subito all’idea di abbinarlo al Cortometraggio L’APPELLO del Regista Valerio Cicco, dedicato alla memoria dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, uccisi dalla Mafia ma immortali nel ricordo di tutti, a 25 anni dalla loro tragica scomparsa. Il giovane Regista Valerio Cicco viene dalla Pittura (ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Roma), ha iniziato ad ideare campagne e spot per una famosa agenzia pubblicitaria di Roma e nel 2009 apre una propria Agenzia di comunicazione e produzioni video ad Anzio. Ecco come racconta la genesi del Cortometraggio lo stesso Regista: “La prima lettera non si scorda mai. Il cortometraggio nasce da un incastro fortunato tra me che esercito il mestiere del regista e la classe 4a dell’Istituto comprensivo Gianni Rodari, Anzio 3″


Download schede di approfondimento

  L'ora legale (243,7 KiB, 97 hits)

  L'Appello (454,6 KiB, 98 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

UNA SETTIMANA E UN GIORNO

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
ISRAELE, 2016 Regia: REGIA: Asaph Polonsky ATTORI: Shai Avivi, Jenya Dodina, Tomer Kapon Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 DURATA: 98 Min

ISRAELE, 2016 Regia: REGIA: Asaph Polonsky
ATTORI: Shai Avivi, Jenya Dodina, Tomer Kapon
Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15
DURATA: 98 Min

LUNEDI’ 13 NOVEMBRE

Quest’anno il Cineclub “La Dolce Vita” non è fortunato con la piccola distribuzione indipendente. LUNEDÌ 13 novembre era in programma “Orecchie”, del Regista Alessandro Aronadio, ma purtroppo il Film non è più disponibile. Così lo abbiamo sostituito con un Film in Prima Visione, molto lodato dalla critica cinematografica, UNA SETTIMANA E UN GIORNO, opera prima del Regista israeliano Asaph Polonsky. Un film delicato che affronta con il sorriso una vicenda di per sé tragica. Una commedia indiscutibilmente impregnata di umorismo ebraico stralunato e surreale, che sa amalgamare dolore e ironia, commuovendo, appassionando, divertendo e spiazzando lo spettatore.

UNA SETTIMANA E UN GIORNO nasce dal desiderio di raccontare cosa accade il giorno dopo in cui termina la Shiv’ah, la settimana di lutto ebraica. Eyal (Shai Avivi), un commerciante, e Vicky (Jenya Dodina), un’insegnante, hanno appena perso il figlio Ronnie, musicista, malato di cancro. Al termine della Shiv’ah, si ritrovano soli in una casa troppo grande e silenziosa, a dover affrontare il loro dolore. Ognuno dei due, nel giorno successivo, deve fare i conti con il ritorno a una normalità impossibile, fatta di accumulo di silenzi, spazi vuoti, ore. Eyal passa una giornata imprevista con Zooler (Tomer Kapon), simpatico e strambo figlio dei vicini di casa con cui ha tagliato i ponti da anni, tra sessioni di chitarra invisibile, interventi immaginari per rimuovere tumori e corse al cimitero…


Download scheda di approfondimento

  Una settimana e un giorno (149,7 KiB, 96 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube

L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
FINLANDIA, 2017 Regia: AkiKaurismaki Interpreti: Sherwan Haji, Sakari Kuosmanen Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Drammatico/Commedia. Durata 98 min.

FINLANDIA, 2017
Regia: Aki Kaurismaki Interpreti: Sherwan Haji, Sakari Kuosmanen Orario: 16,15 – 18,15 – 20,15 Drammatico/Commedia. Durata 98 min.

LUNEDI’ 30 OTTOBRE

Khaled Ali (Sherwan Haji, realmente rifugiato politico in Finlandia) è un giovane siriano, sfuggito agli orrori della guerra, giunto clandestinamente su una nave merci ad Helsinki, dove presenta una domanda di asilo che non ha molte prospettive di ottenimento. Waldemar Wilkström (Sakari Kuosmanen) è un rappresentante di camicie, che lascia moglie e lavoro, e punta tutto su una partita a poker per cambiare vita; quando vince al gioco, rileva un ristorante in periferia senza clienti. Una sera, Wikhström trova il giovane Khaled nel cortile del suo ristorante e, colpito dalla sua storia, decide di aiutarlo offrendogli un letto e un posto di lavoro. I due, insieme a un surreale e sparuto gruppo di persone, tentano di “ripartire” con la gestione del ristorante, magari trasformandolo in un ristorante sushi alla moda. Un rifugiato, un rappresentante, un cuoco, una cameriera, un direttore di sala e un cane: insieme, forse, riusciranno a trovare ciò che cercano …

L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA ha meritato l’Orso d’Argento per la Miglior Regia al 67° Festival cinematografico di Berlino 2017.


Download scheda di approfondimento

  L'altro volto della speranza (240,9 KiB, 110 hits)

Trailer
Immagine anteprima YouTube